In Memoria di Marcelo Principato. Custode del Ticino, agente di Pace.

Nella giornata di martedì 4 luglio, Castano Primo e una moltitudine di compagni e amici hanno dato l’ultimo saluto a Marce, Marcelo Principato, fondatore del Circolo ARCI Paz e promotore di comitati a difesa dei diritti umani.

Gli Ecologisti del Ticino, gli ambientalisti del territorio, lo ringraziano per il suo impegno costante e cristallino, in moltissime battaglie di difesa dell’ambiente, da quella per fermare le cave nel castanese, al referendum per l’acqua pubblica, l’impegno pacifista e l’incredibile capacità divulgativa, narrativa, col teatro dell’oppresso.
Il nostro grazie a Marcelo per tutto quello che ha fatto.
Marcelo, vive e continua a vivere in tutto quello che ha creato e nei sogni che ci ha regalato, con determinazione senza arrendersi mai, mettendo sempre al centro la persona, agendo la politica nel senso più nobile del termine.
Un Esempio cristallino.

Incendio deposito di rifiuti a Bruzzano – Comunicato dei Verdi

Incendio deposito di rifiuti a Bruzzano

Incendio deposito di rifiuti a Bruzzano

“Ancora una volta un grande incendio e’ divampato all’interno di un impianto di rifiuti collocato tra le case di Bruzzano, alle porte di Milano in un luogo ad altissima densita’ abitativa, l’impianto di stoccaggio dei rifiuti di Econova a Bruzzano e’ stato autorizzato dalla Regione Lombardia”.
Cosi’ in una nota la vicepresidente e assessore all’ambiente dei Verdi del Municipio 1 di Milano Elena Grandi, Mariolina De Luca e Enrico Fedrigrini Coportavoce Verdi Milanesi e Silvia Casarolli e Oliviero Camisani Coportavoce Verdi Provinciali di Milano.
“I danni alla salute- proseguono gli ecologisti- provocati dalla combustione di materiali inerti e di scarto dei quali non si conosce la natura potrebbero essere gravissimi eppure Regione Lombardia ha consentito, come per altri analoghi casi e ignorando il parere contrario del Comune di Milano, che impianti di questo tipo possano sussistere anche nei centri abitati”.
I Verdi denunciano “la gravita’ di un episodio che pone ancora una volta l’attenzione sui rischi determinati da una gestione del problema dei rifiuti che sembra essere guidata dagli interessi economici ben piu’ che da quelli della salvaguardia della saluta dei cittadini e dell’rispetto dell’ambiente”, spiegano Grandi, De Luca, Fedrighini, Casaroli e Camisani, “e’ sempre piu’ necessario e urgente- concludono – affrontare in maniera chiara e definitiva e a livello nazionale il problema dello stoccaggio dei rifiuti.
E, in ogni caso, i Verdi di Milano e della Citta’ Metropolitana chiedono il censimento e la verifica di tutti gli impianti presenti nell’area della Citta’ Metropolitana”.

L’immigrazione: Un problema o una risorsa?

convegno sui migranti

convegno sui migranti

Sabato 10 giugno 2017 si è svolto un convegno promosso e organizzato dai Verdi della Federazione della Lombardia dal titolo “L’immograzione: Un problema o una risorsa?”.
Il convegno si svolgerà dalle 9.30 alle 13 a Cinisello Balsamo presso Cosmo Hotel Palace via Francesco De Sanctis n.5. All’iniziativa ha aderito anche il sindacato L.A.S. (Lavoro Ambiente Solidarietà).

Read more »

Convegno reddito di cittadinanza

Il 26 maggio 2017 presso il “Cosmo Hotel Palace” a Cinisello Balsamo si è svolto un interessante convegno dal titolo: “Il reddito di cittadinanza e i problemi occupazionali”.

Il convegno organizzato dal sindacato LAS (Lavoro Ambiente Solidarietà) ha visto l’adesione dei Verdi.

Manifesto del convegno

Qui l’intervento di Natale Ripamonti ex senatore dei Verdi e membro dell’esecutivo nazionale della Federazione dei Verdi

Elezioni amministrative 2017

Elezionielezioni 2017 2017

L’11 giugno si svolgeranno le elezioni amministrative. Anche se con formule diverse in alcune realtà della regione la presenza dei Verdi o di iscritti alla Federazione dei Verdi è garantita.

Di seguito un piccolo stralcio di questa piccola ma agguerrita compagine.

Iniziamo da Como

Como sostenibile - ecologisti e civici

Como sostenibile – ecologisti e civici

Qui la presenza dei Verdi è garantita con una lista sotto il simbolo degli Ecologisti e Civici. Simbolo che viene spesso utilizzato dai Verdi quando la compagine è costituita da esponenti dei Verdi ma anche da soggetti della società civile.

In questo caso la capolista è Elisabetta Patelli che è anche co-portavoce regionale dei Verdi della Lombardia. La lista degli “Ecologisti e Civici – per una Como sostenibile” sostiene il candidato Sindaco Maurizio Traglio in una coalizione dove è presente anche il PD.

Qui i 7 punti dell’accordo

Passiamo a Monza

Attilio Tagliabue

Attilio Tagliabue

In questo caso i Verdi di Monza/Brianza hanno sottoscritto un accordo elettorale con la lista “Civica Mente” che sostiene il candidato sindaco Paolo Piffer

In lista la presenza dei Verdi è garantita da Attilo Tagliabue, storico esponente dei Verdi di Monza-Brianza.

comunicato stampa

 

 

 Poi Crema

Cambiare si può

Cambiare si può

I Verdi sostengono la candidata a Sindaco Mimma Aiello rappresentata dalla lista civica “Cambiare si può”. Capolista di cambiare si può è Gian Emilio Ardigò storico esponente dei Verdi della provincia di Cremona.

Comunicato stampa presentazione lista

 

Infine Senago

Insieme per Senago

Insieme per Senago

 

Ultima ad aggiungersi alla lista è Stefania Manini
iscritta ai Verdi di Senago che si presenta nella lista civica “Insieme per Senago” in appoggio al Sindaco uscente Lucio Fois.

 

 

 

 

 

 

A loro auguriamo una bella e proficua campagna elettorale.

I Verdi della Lombardia

I Verdi a #20maggiosenzamuri

  • striscione
  • striscione
  • bandierone
  • diego spinello
  • popolo verde
  • popolo verde
  • la meridiana
  • integrazione
  • integrazione
  • integrazione
  • integrazione
  • integrazione
  • Striscione
  • Striscione
  • Striscione
  • Panoramica
  • Bandierone
  • Bandierone
  • Bandierone

Una giornata bella, colorata e piena di integrazione. Noi presenti!

Con i nostri colori ben visibili, i colori della speranza per un mondo in cui Ecologia ed Equità viaggiano insieme.

 

Costruire ponti, non muri

Insieme senza muri

Insieme senza muri

Il tema dei cambiamenti climatici è diventato centrale nello scenario politico mondiale nonchè dell’interesse della società civile, grazie anche alle conferenze sul clima che si sono tenute negli ultimi anni e più recentemente al contributo di Papa Francesco con la sua enciclica “Laudato Si”.

È importante come questo tema, abbia evidenziato che una parte dei migranti che arrivano sul nostro territorio, siano in fuga da fame, carestie e disastri ambientali provocati dallo sfruttamento insensato di quelle risorse che ci consentono di vivere tra mille comodità. Queste genti, i cosiddetti migranti ambientali, oggi sono poco considerati, ignorati a livello mediatico, quasi come se ci fosse una graduatoria tra i diseredati del mondo.

Dunque il tema del surriscaldamento globale e dei cambiamenti climatici torna prepotentemente alla ribalta. E’ arrivato quindi il momento che ognuno di noi rifletta sulle proprie responsabilità e incominci a ragionare su cosa è possibile fare. Anche semplici azioni di sostenibilità della nostra quotidianità possono contribuire alla difesa del pianeta dalla devastazione, e garantire a queste genti equità, pari opportunità e condizioni di vita migliori.

“È ora di riparare il mondo” ci diceva Alex Langer, per questo i Verdi hanno aderito all’appello “insieme contro i muri” e parteciperanno, sabato 20 maggio, dietro uno striscione in cui il tema dell’Ecologia e dell’Equità viaggiano insieme, altrimenti, l’intolleranza, il razzismo, l’egoismo e l’odio per le diversità che stanno montando drammaticamente nel paese, saranno il corollario della nostra quotidianità.

In questo scenario va sostenuto il progetto di un’Europa solidale che ha l’obbligo morale di intervenire non lasciando l’Italia sola nell’affrontare quella che è considerata un’emergenza e una tragedia globale.

Per tutto questo noi daremo il nostro contributo per costruire ponti di speranza e di solidarietà per scavalcare muri di odio e di intolleranza.

 

A nome dei Verdi della Lombardia

Aldo Guastafierro co-portavoce regionale

/*calendario eventi*/

Prossimi Eventi

Nessun articolo risponde ai criteri di ricerca impostati.