La Lombardia come la terra dei fuochi!

L’ennesimo incendio all’interno di un impianto per il trattamento dei rifiuti.

Incendio a Mortara

Incendio a Mortara

Quello di Mortara è l’ennesimo di una lunga serie che desta preoccupazioni per la salute dei cittadini, ma anche sospetti, vista la frequenza con cui si ripetono questi “incidenti”.

Così in una nota i coportavoce regionali dei Verdi della Lombardia Elisabetta Patelli e Aldo Guastafierro.
I danni alla salute- proseguono gli ecologisti- provocati dalla combustione di materiali inerti e di scarto dei quali non si conosce la natura potrebbero essere gravissimi, come per altri analoghi casi di impianti di questo tipo”.
I Verdi denunciano la gravità di un episodio che pone ancora una volta l’attenzione sui rischi determinati da una gestione del problema dei rifiuti che sembra essere guidata dagli interessi economici ben più che da quelli della salvaguardia della saluta dei cittadini e del rispetto dell’ambiente, è sempre più necessario e urgente – concludono – affrontare in maniera chiara e definitiva e a livello nazionale il problema dello stoccaggio dei rifiuti.

In ogni caso i coportavoce dei Verdi della Lombardia ribadiscono quanto chiesto in occasione dell’incendio dell’impianto di Bruzzano dai coportavoce dei Verdi di Milano e della Città Metropolitana, che venga effettuato il censimento e la verifica di conformità di tutti gli impianti presenti in Lombardia nel rispetto delle nuove normative sulla VIA.

Inoltre auspicano che vengano svolte in tempi rapidi indagini puntuali su quanto accaduto e laddove si dovessero riscontrare profili penali che hanno rischiato di compromettere la salute dei cittadini, la Federazione dei Verdi della Lombardia è pronta a costituirsi parte civile in un eventuale procedimento giudiziario.

I coportavoce dei Verdi della Lombardia
Elisabetta Patelli e Aldo Guastafierro

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

/*calendario eventi*/

Prossimi Eventi

Nessun articolo risponde ai criteri di ricerca impostati.